Una guida agli esami Cambridge (ESOL). Cosa sono e dove farli ?

Updated: 28/09/2021

← Back To Blogs
Gli esami Cambridge certificano il tuo livello di inglese a livello internazionale


Che cos'è un esame Cambridge? 

Gli esami ESOL, ossia English For Speakers Of Other Languages, sono esami di Cambridge Assessment, l’ente più riconosciuto al mondo per le certificazioni della lingua inglese. Ovviamente, questi esami sono ufficialmente riconosciuti anche dal MIUR
Per questo motivo sono tantissimi gli studenti in Italia che decidono di ottenere una certificazione 
di lingua inglese rilasciata da questa università britannica. 
Qualora fossi uno studente delle scuole superiori, non temere anche per te c’è una grande 
opportunità! Il superamento della prova potrà essere utilizzato come credito formativo e potrebbe 
tornarti molto utile alla fine dell’anno!! 
Livelli Esami Cambridge 

I vari livelli di Cambridge, Business e IELTS
Il livello dell’esame Cambridge varia in base alla conoscenza della lingua inglese. 
Gli esami si dividono in 5 esami diversi divisi per i vari livelli di conoscenza della lingua, si parte 
dall’A2 (elementary) fino ad arrivare al C2 (proficiency)
In base al tuo livello di inglese, potrai prepararti per: 
 A2 – Key (certificazione KET): richiede la capacità di comunicare in situazioni semplici con un 
lessico e grammatica basilare, adatto per chi è alle prime armi con la lingua. 
 
 B1 – Preliminary (certificazione PET): è il livello intermediate, in cui lo studente dimostra di avere 
solide basi di grammatica inglese ed è in grado di esprimersi rispetto ai propri interessi personali 
ed a situazioni legate alla vita di tutti i giorni. 
 
B2 – First (certificazione FCE): il livello upper-intermediate per cui il candidato dimostra di sapersi 
esprimere fluentemente in un contesto quotidiano per comunicare con sicurezza in contesti 
anglofoni e internazionali. 
 
 C1 – Advanced (certificazione CAE): è un esame avanzato, pertanto è richiesta una profonda 
conoscenza della lingua; lo studente dimostra una versatilità linguistica che gli permette di 
esprimersi rispetto a qualsiasi argomento proposto con una determinata fluidità, ed è un 
traguardo molto importante per chi voglia proseguire gli studi o la carriera in un ambito anglofono. 
 
 C2 – Proficiency (certificazione CPE): è l’ultimo livello del Cambridge, comparabile alle 
conoscenze di un madrelingua inglese. Per superare l’esame, quindi, dovrai essere in grado di 
esprimerti con un vocabolario piuttosto ampio, riguardo argomenti astratti e concreti. 
Un esempio di un risultato Cambridge

Scegliere l’esame 

 
Per scegliere l’esame più adatto, puoi fare il test di inglese per capire il tuo livello di preparazione e 
di conseguenza decidere come agire. Sarebbe anche un ottima idea di prenotare un incontro insieme un insegnante madrelingua che possa valutare il tuo livello di inglese parlato e anche la tua abilità di comprendere un native speaker.

Come prepararsi per un esame Cambridge 

Puoi prepararti ai vari esami Cambridge grazie ai corsi che diverse scuole organizzano per i propri studenti o 
anche grazie a scuole di lingua online, come Convo.
Puoi anche studiare in autonomia se riesci a strutturare bene gli esercizi e l’allenamento della 
lingua. Tuttavia per i livelli più avanzati sarebbe meglio il supporto di un docente per un percorso 
più strutturato. 

Come sono strutturati gli esami?

Ogni esame presenta degli esercizi specifici, ma ogni certificazione Cambridge prevede 
un modulo di: 

SPEAKING: sarà un colloquio orale con l’esaminatore; in seguito ad una breve 
introduzione in cui dovrai presentarti, ti verrà richiesto di discutere di situazioni ben 
precise che ti verranno presentate all’esame. Tranquillo, sarai sempre affiancato da un 
partner “in crime”! 
 
LISTENING: dovrai ascoltare brevi tracce audio e nel mentre dovrai completare il testo 
con le parole mancanti oppure rispondere a domande a scelta multipla. 
 
WRITING: a seconda del livello dell’esame, dovrai scrivere due testi, questi possono 
possono variare da lettera, a report, review o essay. Un piccolo consiglio personale: se 
non sei sicuro di ciò che hai scritto, trova altre parole per esprimere lo stesso concetto. 
Meglio scrivere correttamente, ma in maniera semplice, piuttosto che fare errori di 
spelling o di grammatica per impressionare l’esaminatore! 
 
READING AND USE OF ENGLISH: dopo aver letto un breve testo, risponderai ad alcune 
domande a scelta multipla ed eseguirai alcuni esercizi sul testo. 

Dove faccio un esame Cambridge? 

Una volta deciso che test sostenere, potrai inoltre scegliere se eseguire il tuo esame 
computer-based, a computer, oppure il classico esame con carta e penna, detto paper-based. 
A seconda della certificazione e versione da te scelta ci saranno diverse sessioni d’esame e un 
diverso calendario esami Cambridge. Nel momento in cui decidi di voler prendere la certificazione, 
guarda il sito ufficiale del Cambridge Assessment English per essere aggiornato sulle date e sedi in 
cui puoi effettuare l’esame. Il centro d’esame ti darà maggiori informazioni sui test, sulle date e sui costi. 
(Se vivi a Napoli, Convo può anche prenotare il tuo esame tramite il nostro partner ufficiale per gli esami Cambridge, con sede a Vomero, Napoli.)
 
Gli esami Cambridge hanno una durata illimitata, sebbene, sarebbe sempre meglio mantenersi in 
costante allenamento. 
 
Adesso che hai un quadro generale sugli esami ESOL, non esitare a prenderti la tua certificazione e 
non smettere di allenarti! Gli esami possono farli tutti, dallo studente al lavoratore, non è mai 
troppo tardi raggiungere i tuoi obiettivi! 
 
Federica
Ambassador

Ready to dive in?
Start your language learning journey.


Liked this post? Share it with others.

Facebook Twitter LinkedIn