32 False Friends Più Comuni e Come Impararli

Updated: 21/02/2022

← Back To Blogs
i False Friends possono creare confusione per i studenti di inglese

Una delle difficoltà più comuni nello studio dell’inglese è quello di adattare la lingua straniera alla nostra stessa lingua italiana. Molte parole hanno provenienze dal greco-latino e quindi per associazione possiamo capirne il significato, altre invece sono simili foneticamente e graficamente ad alcune parole italiane, ma il significato è completamente diverso. 

Come potrai immaginare, questo può creare molta confusione sia nella comprensione che nella comunicazione delle idee.

Questi sono i 32 “False friends” più comuni da tenere in mente:

actually: non è "attualmente" ma "in realtà", "effettivamente" 
adjust: non è “aggiustare”, ma “adattarsi” 
agenda: non è “quaderno con appunti”, ma “ordine del giorno” 
annoy: non significa “annoiare”, ma “infastidire” 
argument: non significa “argomento”, ma “litigio” 
brave: non è “bravo”, ma “coraggioso” 
camera: non è la “camera”, ma “macchina fotografica” 
casual: non significa “casuale”, ma “informale” 
chest: non è “cesto”, ma “petto” 
cold: non è “caldo”, ma “freddo” 
comics: non sono i “comici”, ma “fumetti” 
commodity: non è “comodità”, ma “merce, prodotto” 
comprehensive: non significa “comprensivo”, ma “esauriente” 
confidence: non è “confidenza” ma “fiducia” 
consistent: non significa “consistente”, ma “coerente” 
curriculum: non è il nostro “curriculum vitae”, ma “piano di studi accademico” 
dependant: non è il “dipendente di lavoro”, ma “familiare a carico” 
estate: non è l’“estate”, ma “proprietà” 
eventually: non significa “eventualmente”, ma “alla fine” 
incident: non è “incidente”, ma “evento” 
lame: non significa “lame”, ma “zoppo” 
library: non è la “libreria”, ma la “biblioteca” 
notice: non è la “notizia”, ma “avviso oppure comunicazione” 
 
Non permettere ai "falsi amici" di frustrarti.
parents: non sono i “parenti”, ma i “genitori” 
patent: non è la “patente”, ma il “brevetto” 
preservatives: non sono i “preservativi”, ma i “conservanti” 
romance: non è un “romanzo”, ma “storia d’amore” 
rumour: non è un “rumore”, ma la “diceria” 
stamp: non è “stampa”, ma “francobollo” 
sympathy: non è “simpatia”, ma “compassione” 
terrific: non è “terrificante (negativo)”, ma “magnifico (positivo)” 
to abuse: non è “abusare”, ma “approfittare” 
 
Questi sono alcuni dei più conosciuti. Sicuramente con l’esperienza ed il tempo ne troverai molti altri, ma attraverso lo studio e la contestualizzazione dell’argomento puoi pian piano imparare a conoscerne il significato e ad usarli correttamente. 

Come imparare i "false friends" inglesi?

Uno dei modi migliori per imparare e ricordare il vero significato dei falsi amici è usare le immagini. Un semplice gioco di memoria o l'utilizzo del metodo tradizionale di memoria delle flashcard può aiutare.

Un altro consiglio è abbinare una foto a ogni falso amico e poi scrivere racconti usando quanti più esempi possibile. Pro Tip: nascondi le parole scritte e scrivi la tua storia dalle immagini nella tua lista per sfidare la tua memoria.

Lo studio con il supporto di un buon docente sicuramente può aiutarti a velocizzare il processo di apprendimento ed iniziare ad esprimerti sempre più come un “native”.


Federica 
Convo Ambassador

4 Ways Convo Can Help You
1.  Conoscere un teacher con una lezione di prova
2. Prenota un corso
3. Diventa Ambassador
4. Unisciti alle riunioni settimanali

Studente, Ambassador e Blogger Convo

Ready to dive in?
Start your language learning journey.


Liked this post? Share it with others.

Facebook Twitter LinkedIn

Convo uses cookies to ensure you get the best experience on our website through traffic analytics and repeat visits.